ZUCCHERO non dice mai di “no”…

redazione 26 novembre 2012

Zucchero è all’Avana. L’8 dicembre ci sarà il suo concerto. Fantastico, Fornaciari è andato a Cuba per parlare dei soprusi subiti dai dissidenti, probabilmente darà il suo contributo per la raccolta firme promossa da Amnesty Internetinal, sicuramente vuole attirare l’attenzione mondiale sulla lotta per i diritti umani… Macché lui a Cuba c’è andato a rimorchià!

SVISTE- Uno degli artisti per definizione più anticonformista d’Italia, tiene un concerto a Cuba, ma ancora non sta affrontando l’argomento diritti umani. Zucchero sembra proprio non essere sul pezzo e si dimentica di parlare delle tematiche più vive e scottanti, a favore di chiacchiere nostalgiche e particolari piccanti sulla sua vita privata… che francamente non smaniavamo per sapere.

G2 ZUCCHERO non dice mai di no...

SEX E TOUR- Durante un intervista alla rivista Grazia, Fornaciari confessa di non aver mai detto no ad una groupie. “D’altronde, noi musicisti amiamo il nostro mestiere per due motivi: perché ci piace la musica e perché quando andiamo sul palco rimorchiamo più facilmente” dichiara senza remore il cantante emiliano. Altro che il camerino di Robbie Williams, la festa vera la si fa con Zucchero! Magari non è la rockstar che avete sempre sognato di sedurre, ma almeno con Fornaciari si va sul sicuro e non dovete nemmeno temere le rivalse della compagna Francesca Mozer, lei sa tutto e le sta bene da 21 anni.

L’ANEDDOTO- Sempre durante quest’istruttiva intervista di Grazia, Zucchero scende nei particolari. Il cantante emiliano, ci regala (senza che nessuno ne avesse mai espresso il desiderio) un delizioso aneddoto sulle sue avventure da tourne: “Una sera, dopo un concerto, c’era questa ragazza che mi aspettava all’uscita dei camerini: ‘Portami con te, portami con te, supplicava. Ma io avevo l’autista che mi aspettava e dovevo andare, quindi mi sono divincolato e sono salito sull’auto. Arrivato in hotel, ho aperto il portabagagli e l’ho trovata lì dentro, rannicchiata tra le mie valigie. Poverina, non sapeva dove andare a dormire. Le ho offerto ospitalità… La mattina dopo mi sono alzato prima di lei, le ho detto di aspettarmi un attimo e, alla chetichella, me ne sono andato all’aeroporto”. Che peccato non averci pensato io… beh, posso sempre mettermi nella custodia della chitarra!

Magari non parlerà mai di chi si trova in prigione, o è stato costretto a lasciare lo stato per le sue idee politiche, ma state pur certi che Zucchero difronte ad una passerina bisognosa non si tirerà mai indietro!

G1 ZUCCHERO non dice mai di no...

Tags: , , , , , , , , , ,