Whatsapp, 10 trucchi per saperlo usare al meglio

redazione 28 ottobre 2015

 Whatsapp, 10 trucchi per saperlo usare al meglio

Ecco un piccolo decalogo per sfruttare a pieno le potenzialità di WhatsApp

#10. WhatsApp sul computer ricevendo notifiche dei messaggi sul Desktop

Lavorate molto sul pc e avete poco tempo per controllare il cellulare? Entrando sul sito web.whatsapp.com e finalmente potrete chattare con amici, proprio come con lo smartphone. Non solo, potrete anche impostare la modalità adatta per ricevere notifiche sul desktop.

#9. Notifica immediata quando un contatto è online

Se volete sapere assolutamente quando è online una persona specifica è possibile ricevere un avviso sul cellulare. Questa app è disponibile per Android e si chiama WhatsDog. Non funziona solo se la persona non mostra data e ora di ultimo accesso.

#8. Creare conversazioni false

Volete fare uno scherzo a qualche vostro amico, magari creando finte conversazioni? Yazzi è l’applicazione che fa per voi. Il meccanismo è facile, si creano immagini di conversazioni false su WhatsApp che poi potrete inviare a chi preferite.

#7. Nascondere un’immagine

Ancora scherzi sempre grazie all’applicazione Yazzi per Android e FhumbApp per iPhone. Questa volta anziché finti dialoghi spedirete immagini. Di due immagini selezionate e spedite da voi all’utente ne comparirà una sola. Ma l’anteprima che il contatto riceverà sarà diversa da quella che vedrà una volta aperta.

#6. Da leggere o non letta

Vi basterà toccare e tenere premuto il dito su una conversazione per segnarla come da leggere o non letta. Esattamente come funzionano le mail.

#5. Silenzioso solo per uno

Un contatto in particolare vi sta mandando troppi messaggi? Potete impostare un suono specifico solo per la persona che vorrete “silenziare”. Vi occorrerà aprire la scheda utente e trovare le opzioni silenzioso.

#4. Riduci traffico

Una soluzione già nelle impostazioni cellulare pensata per ridurre il consumo di traffico quando si effettuano telefonate o chiamate vocali senza WiFi e solo con connessione propria.

#3. Cambio numero

Se è stato cambiato numero di telefono, ma è stato tenuto lo stesso smartphone, non per forza dovrete riprendere la procedura di installazione WhatsApp. Come fare? accedete alla voce “cambia numero” dopo aver visitato “account” sulle impostazioni.

#2. Foto che intasano

Basta foto in eccesso sul telefono. E’ certo piacevole ricevere sfilze di immagini dagli amici in chat ma spesso rischia di essere delirante avere un intoppo in galleria. Come evitare? Su iPhone troverete la voce “foto” su privacy, nelle impostazioni. Un po’ più complessa è la procedura su Android dove dovrete scaricare un applicazione e creare un file chiamato “nomedia”.

#1. Backup e Ripristino

I messaggi WhatsApp possono essere recuperati grazie a backup manuali, diversi dagli automatici creati dal cellulare stesso. Su Android, bisogna andare nelle impostazioni e arrivare alla sezione “Chat”, per poi cliccare su “Esegui backup conversazioni”. Su Iphone attivare il backup automatico WhatsApp è necessario attivarlo prima in iCloud (voce che troverete dentro le impostazioni) poi su documenti e dati. Per concludere da WhatsApp stesso andate su “Impostazioni Chat” e cliccate su “Esegui ora il Backup”.

Tags: , , ,