Vladimir Luxuria e il bullismo: “A scuola mi facevano la pipì nelle scarpe”

redazione 15 aprile 2015

luxuria Vladimir Luxuria e il bullismo: “A scuola mi facevano la pipì nelle scarpe”

 

“Non c’era la parola bullismo, ma il bullismo c’era” ricorda l’ex deputata di Sel, Vladimir Luxuria a L’Aria che tira su La7 parlando del dolore vissuto nella sua infanzia, ai tempi della scuola: “Ero preda del branco di uomini. Ricordo le parolacce scritte sui libri, le risatine, la pipì che mi facevano nelle scarpe da ginnastica quando c’era l’ora di palestra”, continua Vladimir.

 

Il motivo era legato ovviamente alla sua identità sessuale, al suo essere “diversa” rispetto altri compagni che le facevano passare le peggiori umiliazioni, perdendo la voglia di andare a scuola, pur essendo molto interessata a seguire le lezioni.

 

“I genitori devono fare i genitori. Non devono proteggere i figli violenti, perché altrimenti stanno allevando un figlio criminale. Devono insegnare il rispetto. Bisogna essere molto duri contro il bullismo”.

 

© Social Channel

Tags: ,