Valentina Vezzali annuncia il ritiro: da domani sarò solo Valentina

redazione 26 aprile 2016

valentina vezzli Valentina Vezzali annuncia il ritiro: da domani sarò solo Valentina

Valentina Vezzali, schermitrice marchigiana, lascia l’attività agonistica a 42 anni, dopo aver vinto nove medaglie olimpiche, tra cui sei ori, ed esser salita per ben 25 volte sul podio mondiale (16 ori, 5 argenti e 4 bronzi). Oggi, infatti, salirà in pedana per l’ultima volta al Mondiale di Rio de Janeiro nell’ultima gara di fioretto a squadre. Le parole che la campionessa ha usato per annunciare la sua decisione sono le seguenti: ”Nella scherma oltre il senso della misura è fondamentale una buona scelta di tempo. C’è un tempo per tutto e credo che questo sia il giusto tempo per togliere la maschera, appendere il fioretto al chiodo ed avviare un nuovo inizio“.

Portabandiera italiana ai Giochi olimpici di Londra 2012, Valentina Vezzali è in forza al gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato dal 1999. Prima schermitrice al mondo a essersi aggiudicata tre medaglie d’oro olimpiche individuali in tre consecutive edizioni, la Vezzali è l’atleta italiana più medagliata di sempre ed è considerata da molti la più grande schermitrice di tutti i tempi. “La scherma è stata la mia vita, il fioretto mi accompagna da quando avevo poco più di sei anni ed insieme abbiamo condiviso emozioni, delusioni, medaglie, infortuni, lacrime di gioia e lacrime di rabbia. Lascio la pedana con la consapevolezza di aver dato tutto quello che potevo dare a questo affascinante sport e la certezza di aver ricevuto almeno altrettanto“.

In un articolo scritto per la Gazzetta dello Sport, Valentina Vezzali ripercorre la sua carriera, mettendo in luce anche gli aspetti più difficili, come l’impossibilità di avere amiche fra le colleghe, e ringraziando la sua mamma, le sue compagne di squadra, il maestro Ezio Triccoli e la sua famiglia – suo marito, il calciatore Domenico Giugliano, ed i suoi due figli Pietro ed Andrea. “Ho due splendidi figli e una famiglia meravigliosa e da tempo ho cominciato a misurarmi nella vita anche al di fuori della pedana, ma lasciare questo grande amore comunque non è facile. Ma di una cosa sono certa: la scherma mi ha insegnato a battermi e a non mollare mai. Ha formato il mio dna e nella vita dopo ogni fine c’è sempre un inizio ed io non vedo il tramonto, ma l’alba di nuove sfide da affrontare e da vincere“.

Buona fortuna, Valentina!

Tags: , ,