Vacanze natalizie? Occhio al meteo

redazione 1 dicembre 2015

freddo glaciale Vacanze natalizie? Occhio al meteo

Il periodo pre-natalizio sarà gelido. Quindi per organizzare eventuali vacanze, ma anche semplici giornate, vediamo come sarà il meteo. La prima decade del mese di dicembre sarà caratterizzata dalla presenza di un’estesa area di alta pressione, probabilmente con sconfinamenti anche nei primi giorni della seconda decade In base alle indagini sulla circolazione a scala emisferica, riteniamo che successivamente il tempo possa tornare a cambiare sul Mediterraneo centrale e sull’Italia e che lo possa fare in senso invernale. Il vortice polare, infatti, dovrebbe tornare a rilassarsi sulla nostra verticale e concedere, nel periodo che va dal 13/14 del mese e più o meno fino a Natale, una circolazione più fredda a matrice artica. Appare abbastanza probabile, quindi, che nei dieci giorni pre-natalizi possano concretizzarsi delle discese di aria instabile da Nord e possa tornare un clima decisamente più freddo.Possibile una variante barica nella seconda parte del periodo considerato, ossia dal 17/18 dicembre e fino a Natale, consistente in un orientamento più verso Est del promontorio di alta pressione, con aria fredda proveniente dalla Russia sempre confluente in una bassa pressione sull’Italia meridionale; in questo caso le temperature sarebbero gelide su tutta la penisola, con maltempo invernale al Centro-Sud e con sole, ma freddo, al Nord.

Sull’Europa centrale si instaurerebbe, tra Natale e Capodanno, invece una circolazione instabile atlantica che potrebbe influenzare anche il Nord Italia; al Settentrione andrebbe rilevata la presenza di un cuscino di aria fredda che, in interazione con correnti più umide da Ovest, potrebbe dare luogo a locali nevicate fino a bassa quota o al piano. Questa ipotesi di instabilità e di rischio neve al Nord verrebbe prima di un’eventuale aumento della pressione anche sulle nostre regioni settentrionali

 

Tags: , , ,