Lo Porto, Usa: Obama si scusa

redazione 24 aprile 2015

Giovanni Lo Porto  Lo Porto, Usa: Obama si scusa

 

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama in una diretta Tv, oltre ad esprimere alle famiglie di Lo Porto e Weinstein “le più profonde condoglianze“, assumendosi la piena responsabilità delle operazioni  antiterrorismo e di quanto è accaduto a seguito del raid contro un covo di Al Qaeda in Pakistan, durante il quale sono stati uccisi Giovanni Lo PortoWarren Weinstein, ha dichiarato:

“A nome del governo, porgo le nostre più profonde scuse alle famiglie. E’ un giorno in cui si rafforzano i legami tra Stati Uniti e Italia, due Paesi che condividono gli stessi valori.L’impegno di Lo Porto, riflette l’impegno nel mondo dell’Italia, nostra alleata e amica”.

 

Il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, ha reso noto che le autorità Usa pagheranno un risarcimento ad entrambe le famiglie degli ostaggi uccisi nel raid, in segno di profondo rammarico, annunciando anche la revisione dei protocolli di attacco con i droni. “Faremo tutto il possibile per evitare che si ripeta”.

 

Foto ANSA

© Social Channel

Tags: , ,