USA, Organi artificiali per studiare gli effetti dell’inquinamento

redazione 19 febbraio 2015

inquinamento USA, Organi artificiali per studiare gli effetti dellinquinamento

 

L’ente per l’ambiente statunitense (Epa) ha deciso di mettere a punto una serie di organi in miniatura (fegati, reni, cuori, polmoni e membrane fetali) al fine di poter studiare quelli che sono gli effetti dell’inquinamento sul corpo umano. Il progetto vale 18 milioni di dollari e vuole capire quali siano le risposte del metabolismo umano, in che modo agiscono virus e batteri, cercando così di sviluppare le contromisure più adeguate.

 

“I ricercatori hanno già sviluppato dozzine di modelli individuali di organi” spiega Kristin Fabre, del National Center for Advancing Translational Sciences (NCATS).

 

Il compito è sicuramente considerato come uno step difficile, ma già nei prossimi 5 anni vi saranno i primi prototipi volti a formare un intero corpo umano in un chip per analizzarne la fisiologia.

 

© Social Channel

Tags: , ,