Tutti insieme: Oppa is Gangnam style!

redazione 12 novembre 2012

 

gangnam style1 300x195 Tutti insieme: Oppa is Gangnam style!

MTV European Music Awards 2012 sono stati quantomeno sconvolgenti. Le regine del pop si sono viste spodestare dalla poco accattivante Taylor Swift, ventitreenne tutta zucchero e boccoli biondi, mentre per il versante maschile a farla da padrona è stato il poco più che lattante Justin Bieber. Premiazioni ai confini della realtà. Con Gaga, Madonna e Rihanna a rischio infarto, la ciliegina sulla torta l’ha portata lui: PSY e la sua “Gangnam Style”!

MIGLIOR VIDEO PSY era candidato per una sola categoria, quella di “Best Video” e, che piaccia o no, con più di 700 milioni di visualizzazioni su Youtube, quel premio non poteva che essere suo. Il balletto del “cavallo invisibile” (che si vede nel video) è un tormentone di scala mondiale, l’hanno riproposto praticamente tutti da Kylie Minogue a Gabriele Cirilli, da Robbie Williams a Eric Schmidt, il direttore generale di Google.

psy gangnam style 300x154 Tutti insieme: Oppa is Gangnam style!

IL SIGNIFICATO Gangnam è uno dei quartieri più chic di Seoul e la clip sembra proprio una presa in giro dello stile di vita dei ricchi abitanti della zona. Ma dietro a “Gangnam Style” non c’è nessun vero messaggio, nessuna reale critica, “sollevare il morale delle persone” è l’unico scopo di questa bizzarra hit, a garantirlo è proprio lui PSY… e francamente nessuno avrebbe mai pensato il contrario.

FLASH MOB Dopo Parigi, Milano, Stoccolma e molte altre città al mondo, il Gangnam Style flash mob ha fatto ballare la nostra capitale: 30.000 persone si sono scatenate nell’improbabile coreografia in Piazza del Popolo. Niente ingressi, biglietti o impianti acustici, solo merito del il tam tam via Facebook e di un’applicazione per iPhone e Android in grado di sincronizzare gli smartphone nella riproduzione del brano musicale.

PERCHÈÈÈ?! I motivi del successo di questo pezzo sono molteplici. Tanto per cominciare, lAsia, è il continente più popoloso al mondo, poi c’è il fattore celebrity, in moltissime lo hanno ballato. Anche nella sfera politica, per la precisione in Tibet, “Gangnam style” è stato utilizzato per criticare le crudeltà del regime cinese nel loro paese… Di risposte ce ne sono tante, ma forse la più sincera è che un motivo vero non c’è, il mondo si è preso una cotta, quando pensa a questa canzonetta sorride e sculetta, ma spiegare perché proprio lei fra tutte è impossibile.

Tags: , , , ,