Truffa Stamina, Indagate 20 persone tra le quali il fondatore Davide Vannoni

redazione 23 aprile 2014

VANNONI Truffa Stamina, Indagate 20 persone tra le quali il fondatore Davide Vannoni

Si riapre il caso Stamina: in seguito a tre mesi caratterizzati da nuovi controlli, la procura di Torino ha terminato le indagini che vedono tra gli indagati anche Davide Vannoni, lo stesso padre fondatore della tanto chiacchierata terapia. Secondo quanto si apprende, pare che la terapia non solo non abbia portato a miglioramenti, ma abbia addirittura causato “eventi avversi in un numero significativo di pazienti”.
Secondo la procura Vannoni e i suoi presunti complici avrebbero fatto credere il falso ai pazienti e ai loro familiari: si parlava di altissime possibilità di guarigione dalla malattia dopo il trattamento di cellule staminali. In realtà sottoponendosi a tutto ciò queste persone non avrebbero fatto altro che mettere ancora più a rischio la propria vita!

Oltre a Vannoni, presidente della Stamina Foundation, sono inseriti nella lista degli indagati anche neurologi, biologi, medici degli Spedali Civili di Brescia e un dirigente dell’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco).
Vannoni e gli altri, che hanno sostenuto sempre “con ogni mezzo e in ogni sede di aver ottenuto l’autorizzazione o il beneplacito dell’Aifa”, sono accusati di associazione a delinquere.

 

© OBBLIGO DI CITARE LA FONTE

Tags: , ,