Totti: “Sto bene fisicamente ma tra poco mi metterò da parte”

redazione 17 novembre 2014

totti2 Totti: Sto bene fisicamente ma tra poco mi metterò da parte

 

Vince il premio “Il bello del calcio” dedicato a Giacinto Facchetti e si conferma essere una delle più incredibili realtà del calcio italiano ed europeo: in occasione della premiazione, Francesco Totti ha parlato della sua carriera, del calcio e soprattutto del suo grande amore per la Roma.

“Pensavo solo a divertirmi e fare il mio lavoro nel migliore dei modi, poi andando avanti le cose miglioravano ed ho realizzato uno dei miei sogni, indossare un’unica maglia, quella per cui ho sempre tifato, ed ho raggiunto traguardi importanti, pochi…ma belli”.

Totti, classe 1976, sa bene di non poter continuare a calcare i campi da calcio per molto tempo, perché nel mondo dello sport l’età conta e non poco, anche se la sua forma fisica continua ad essere al top:

“Finché c’è la passione c’è tutto. Sto bene fisicamente e mi diverto quando scendo in campo e questo vuol dire che ho ancora voglia di giocare e quando verrà il momento giusto..tra poco… mi metterò da parte”.

Il Capitano giallorosso ha deciso di devolvere la somma consegnata con il premio al Bambin Gesù, potendo così aiutare i bambini che soffrono. Parlando di bambini poi, Francesco lancia un appello al fine di reintegrare in modo sicuro i più piccoli allo stadio:

“Ogni tanto i miei figli mi dicono ‘ho paura, non vengo allo stadio’. Purtroppo è la verità. Dobbiamo riportare e famiglie allo stadio. Il calcio deve essere divertimento, sfogo, e i bambini ci trasmettono calore vedendolo dal campo, noi possiamo giocare ancora meglio”.

 

© Social Channel

Tags: ,