La Svizzera sgancia il franco dall’euro e Zurigo sprofonda

redazione 15 gennaio 2015

svizzera La Svizzera sgancia il franco dalleuro e Zurigo sprofonda

 

E’ stato cancellato il tetto fissato al cambio del franco contro l’euro a 1,2: la decisione è stata presa dalla Banca centrale svizzera che ha causato immediate reazioni sui mercati internazionali. Crolla la Borsa di Zurigo, l’euro precipita ai minimi e il franco traballa.

 

Secondo gli analisti la decisione presa risponde alla necessità di evitare un eventuale fallimento della difesa del floor: questo significa un fallimento della soglia a 1,20 nel cambio tra euro e franco svizzero.

“Il sentore che la Snb non sarebbe stata in grado più di difendere il floor era emerso già la scorsa settimana quando si era diffusa la notizia del nuovo record in valuta estera raggiunto dalla Banca centrale (circa 500 miliardi di dollari, ndr)“.

Il mercato non si aspettava una scelta simile, si legge nella nota; si pensa che la Snb abbia deciso di “un eventuale fallimento nella difesa del floor che sarebbe potuto accadere il 22 gennaio, quando la Bce avrebbe annunciato il nuovo piano”.

 

© Social Channel

Tags: ,