Susan Sarandon: “Farò un film hard da regista”

redazione 20 maggio 2016

susan sarandon Susan Sarandon: Farò un film hard da registaProbabile svolta artistica per l’attrice Susan Sarandon che all’età di 69 anni annuncia di volersi dare al porno, ma solo come regista. Lo ha detto lei stessa in occasione della reunion a Cannes con Geena Davis. La coppia si è ritrovata 25 anni dopo il film che le ha viste protagoniste: Thelma e Louise del 1991. Entrambe premiate per il contributo dato al cinema e alla causa delle donne, durante il summit Women in Motion.

Secondo quelli che sono i dati comunicati nell’occasione solo 1 regia su 5 è donna e Susan Sarandon vuole lavorare in uno dei generi dove sono gli uomini a farla da padrone: “La maggior parte della pornografia è brutale, non è piacevole per le donne. Quando mi sarò stufata di recitare, mi dedicherò a questo”.

Parlando delle scene di sesso interpretate nella sua lunga carriera a Cannes l’attrice ha confessato di essersi sempre battuta per rendere quelle scene dense di significato, anche grazie alla collaborazione dei colleghi maschi. In Miriam si sveglia a mezzanotte di regista Tony Scott, ha svelato di aver chiesto di modificare il copione: “Sarei dovuta  essere ubriaca. Serve essere ubriachi per andare a letto con Catherine Deneuve? Non credo, è un atto volontario”.

Susan Sarandon, che non ha ancora mai diretto un film, ha vinto l’Oscar come migliore attrice protagonista nel 1996 per la sua interpretazione nel film Dead Man Walking – Condannato a morte. Ha iniziato la sua carriera nel 1970 nel film La guerra del cittadino Joe di John G. Avildsen. Oggi è una delle attrici più note e apprezzate del cinema mondiale.

La vedremo davvero dirigere un film porno? A quanto pare la sua dichiarazione non sembrerebbe essere solo una trovata pubblicitaria, anche perchè non ne ha certamente bisogno. Staremo a vedere.

Tags: