Summit della Nato in Galles, Obama: “Coalizione contro l’Isis”

redazione 6 settembre 2014

ob Summit della Nato in Galles, Obama: Coalizione contro lIsis

“L’Isis è una minaccia grave, reale e tangibile. Sia Gli Usa che la Nato sono largamente persuasi che sia giunto il momento di agire, per indebolire e distruggere lo Stato Islamico. Partner e alleati sono pronti ad unirsi in un ampio sforzo internazionale per combattere contro la minaccia jihaidista”.

Queste le parole del presidente Barack Obama, al termine del summit della Nato in Galles, determinato nel suo intento di fronteggiare i terroristi che stanno disseminando sangue in Iraq.

“Inviare di nuovo truppe di terra in Siria non è necessario per raggiungere i nostri obiettivi”, precisa Obama. I paesi facenti parte della coalizione, sono pronti a un intervento che “non avverrà dalla sera alla mattina”, continua Obama ma è necessario che ci sia coesione e che si porti avanti “un’azione sostenuta”.

E’ stato quindi approvato dal vertice della Nato, un nuovo piano di risposta dell’Alleanza Atlantica, denominato “Readiness Action Plan” che include una forza di pronto intervento e che avrà cinque basi-deposito nei paesi baltici, Polonia e Romania. Il segretario Rasmussen, ha spiegato che questo piano di azione è orientato a “rafforzare la difesa collettiva” di tutti gli alleati, in qualsiasi momento: “Se pensate di attaccare un alleato, vi troverete di fronte l’intera Alleanza”.

 

© Social Channel

Tags: , ,