Stephen Collins parla delle molestie: “Ho fatto qualcosa di terribile e me ne pento”

redazione 17 dicembre 2014

Stephen Collins Stephen Collins parla delle molestie: Ho fatto qualcosa di terribile e me ne pento

 

Dopo mesi di notizie, commenti, polemiche e denunce, è Stephen Collins a prendere parola per poter finalmente dire la sua in merito al caso di molestie su minorenni.

L’attore 67 enne, star della serie tv Settimo Cielo, ha diffuso un comunicato dove ammette di aver avuto tre contatti inappropriati con tre minorenni, dopo aver confessato il suo crimine alla moglie Faye Grand in un’audio che è stato poi pubblicato da numerosi media americani e internazionali.

“Quarant’anni fa ho fatto qualcosa di terribilmente sbagliato e me ne pento profondamente. Da allora ho lavorato per espiare alle mie colpe. Ho deciso di affrontare la questione perché due mesi fa i media hanno pubblicato una registrazione fatta da colei che allora era mia moglie, durante una sessione di terapia matrimoniale risalente al 2012. Tale sessione fu registrata senza che io o il nostro terapista sapesse nulla”.

Nella registrazione registrava eventi che sono avvenuti 20, 32 e 40 anni fa.

“La pubblicazione della registrazione ha portato a ipotesi e allusioni in merito a quello che ho fatto, ma si è andati ben oltre a quanto è accaduto. Questa è la verità e voglio che la gente lo sappia”.

 

© Social Channel

Tags: