Tre le squadre di terroristi in azione a Parigi

redazione 15 novembre 2015

parigi attentato Tre le squadre di terroristi in azione a Parigi

Sono state tre le squadre di terroristi coordinate che hanno agito a Parigi. Lo ha comunicato il procuratore Francois Molins. Ha precisato che al momento i morti sono 129, 352 i feriti di cui 100 gravi. Gli attentatori hanno fatto uso di kalashnikov e di “dispositivi esplosivi identici” tesi a “fare il maggior numero di vittime”. In Belgio sarebbero state arrestate, in relazione agli attentati, tre persone che venivano dal quartiere multietnico di Molenbeek a Bruxelles. Al confine tra la Francia ed il Belgio è stato fermato un francese che ha noleggiato una delle auto usate per gli attacchi, immatricolata in Belgio. L’uomo viaggiava insieme ad altri due uomini. I tre, tutti residenti in Belgio, non erano conosciuti alle autorità francesi. Le autorità del Belgio hanno avviato una propria indagine per terrorismo riguardo gli attentati di Parigi. Gli inquirenti, secondo quanto riportano i media francesi, starebbero cercando una decina di sospetti nell’area di Parigi. Il ritrovamento sul corpo dei uno dei kamikaze che si sono fatti esplodere vicino allo Stade de France di un passaporto siriano indica quella che Figaro chiama “la pista siriana”. Il passaporto potrebbe confermare il fatto che uno o più membri del commando che hanno seminato terrore e morte a Parigi si siano addestrati alla jihad in Siria. La seconda auto usata per gli attentati è stata ritrovata a Montereuil.

 

Tags: , ,