Smart working, la legge per renderlo vero

redazione 27 ottobre 2015

smart working Smart working, la legge per renderlo veroCon la legge di Stabilità potrebbero essere approvati anche nove articoli del ddl che riguardano lo smart working, il “lavoro agile”, che riguarda tutti i lavoratori dipendenti che possono svolgere il proprio lavoro fuori dai locali aziendali, magari da casa o – fenomeno in crescita – da hub o coworking esterni, luoghi fittati o comunque utilizzati da persone che lavorano insieme, pur non svolgendo tutte le stesse mansioni. La legge interviene su una vasta gamma di materie che riguardano lo smart working, dai diritti, alla privacy, agli infortuni, alle retribuzioni, favorendo il decollo di questo tipo di lavoro che impegna in egual modo uomini e donne, non essendo più considerato solo come un’alternativa al licenziamento o un decentramento di prestazioni “povere”, ma come una grande opportunità.

Tags: