Sharm, rientrati italiani. Aeroporto Egitto? Insicuro

redazione 8 novembre 2015

fiumicino4 Sharm, rientrati italiani. Aeroporto Egitto? Insicuro

Con due voli sono rientrati gli italiani presenti a Sharm el Sheik. Un rientro per alcuni forzato dopo l’attentato in Sinai. Il primo volo è atterrato poco dopo l’una all’aeroporto di Fiumicino il Boeing 737della compagnia Blue Panorama (volo bv673) proveniente da Sharm el Sheikh con 118turisti a bordo. Un secondo gruppo di turisti italiani è giunto invece nella notte all’aeroporto di Milano con un volo della compagnia Easy Jet, hanno fatto scalo a Londra per proseguire verso lo scalo di Malpensa. I passeggeri hanno raccontato di essere stati assistiti bene dalle autorità portuali egiziane e dalle compagnie aeree ma che all’aeroporto di Sharm ci sono ancora migliaia di persone in attesa di imbarcarsi per rientrare nei rispettivi paesi.

Ed emergono i particolari: almeno il 50% delle volte non c’è nessuno ai monitor all’aeroporto che trasmettono le immagini delle telecamete interne (Cctv) che riprendono le aree dove opera il personale di terra preposto a caricare i bagagli sugli aerei in partenza dall’ aeroporto egiziano di Sharm el Sheick o dove passano i nastri che dal check-in smistano le valigie. Secondo i racconti, talvolta accade che non ci sia proprio nessuno alle postazioni

Tags: , , , , , , ,