Serie A, i risultati di domenica 25 ottobre

redazione 25 ottobre 2015

risultati Serie A Serie A, i risultati di domenica 25 ottobreLa

La Serie A, in campo questa domenica di fine ottobre sbaraglia con la vittoria di Samp, Milan, Juve e Udinese.

La Sampdoria, dopo 4 giornate, torna al successo (4-1) a spese dell’Hellas Verona. A “Marassi” finisce 4-1 per i doriani che si rilanciano così in classifica, mentre gli scaligeri restano all’ultimo posto insieme al Carpi. Dopo un avvio soft, sblocca all’11′ Muriel dopo un’azione confusa nell’area veneta. Pazzini sfiora il pari con una bella girata al volo che sfiora il palo Poi è sinfonia Sampdoria che raddoppia con Zukanovic (28′) e dilaga con Soriano (45′) e Eder (54′).Ionita (75′) firma la rete della bandiera del Verona

Dybala e Mandzukic danno 3 punti alla Juve (Pogba sbaglia un rigore). Successo del Milan che placa la contestazione di San Siro. “Prima” dell’Udinese in casa.

JUVENTUS-ATALANTA 2-0

MILAN-SASSUOLO 2-1

UDINESE-FROSINONE 1-0

SAMPDORIA-H.VERONA 4-1 (12.30)

FIORENTINA-ROMA 1-2

La Roma sbanca d’autorità il Franchi, sorpassa la Fiorentina e conquista il primato solitario in classifica. Super 1° tempo dei giallorossi, a segno con l’ex Salah (6′) e con un contropiede ‘coast to coast’ di Gervinho (34′).Pjanic vicino al tris Accorcia Babacar al 94′: troppo tardi.

LAZIO-TORINO 3-0

Sorride anche la Lazio, che affonda il Torino e cattura il secondo posto. I biancocelesti aprono le marcature con Lulic che fa centro su sponda di Klose (40′), poi si scatena F. Anderson con una doppietta (70′,94′).

EMPOLI-GENOA 2-0 (ieri)

CARPI-BOLOGNA 1-2 (ieri)

PALERMO-INTER 1-1 (ieri)

CHIEVO-NAPOLI 0-1

Il Napoli cattura l’attimo: Chievo battuto 0-1 al Bentegodi,partenopei secondi insieme a Fiorentina, Inter e Lazio. Gli ospiti fanno il match, i gialloblù attendono (anche troppo);questo il clichè del 1° tempo.Callejon impegna subito Bizzarri, poi Higuain litiga con la sfortuna:due pali del ‘Pipita’(22′,31′) il secondo davvero beffardo. Il Chievo ci prova con Castro e Pepe: conclusioni imprecise. Ripresa.Bizzarri nega il gol a Insigne ma nulla può, al 59′, sul potente sinistro in area targato Higuain. Allan e Mertens sfiorano il raddoppio

Tags: , , , , , , , , ,