Serbia-Albania partita politica: “Kosovo libero” e scoppia la rissa

redazione 15 ottobre 2014

13 Serbia Albania partita politica: Kosovo libero e scoppia la rissa

E’ comparsa una bandiera che inneggiava al Kosovo libero: quel gesto è stato sufficiente per scatenare le ire dei serbi, portando alla rissa e alla sospensione della partita tra Serbia e Albania. Migliaia di tifosi scendono in strada per sventolare l’aquila nera a due teste in piazza a Tirana, la stessa dove Papa Francesco celebrò la messa per esaltare l’armonia tra etnie e fedi.

Si sapeva che la partita valevole per le qualificazioni a Euro 2016 avrebbe potuto riservare difficoltà, ma nonostante la consapevolezza non si sono potuto evitare gli incidenti.
I fischi all’inno albanese, un drone che compare sul campo del Partizan Stadium portando una bandiera nera con un forma rossa (quella dell’Albania etnica, per cui ci si batte dalla fine del 1800), due facce (quelle dei politici-eroi albanofoni Isa Boletini e Ismail Qemali) e una scritta: «Autoctoni».

Dagli spalti si inneggia a Vladimir Putin, si grida “Il Kosovo è Serbia” e viene brucia la bandiera della Nato.

 

© Social Channel

Tags: , , ,