Segregata per dieci giorni: donna violentata da un prete

redazione 9 ottobre 2013

PRETE Segregata per dieci giorni: donna violentata da un prete

Quando capita di dover raccontare certe notizie, veniamo assaliti da un terribile nodo in gola: questa non e’ civilta’, la nostra societa’ e’ malata e nessuno sembra fare nulla per frenare queste terribili situazioni. Vi parliamo di una donna, sequestrata e segregata per 10 giorni all’interno di una Chiesa apostolica di Torre Angela. La malcapitata vittima, una 39 enne nigeriana, aveva rifiutato di avere un rapporto sessuale con un pastore nigeriano, il quale ha deciso di punirla con questo malsano gesto.

Fortunatamente, dopo questi 10 giorni, la donna e’ riuscita ad approfittare di un momento di distrazione del prete e dei suoi complici, per potersi procurare un cellulare con il quale ha avvisato il 113.
La polizia ha subito dato l’allarme e si e’ recata sul posto per cercare di capire se la segnalazione fatta fosse reale: peccato che alla Chiesa “The Apostolich Church” non abbia risposto nessuno. Gli agenti hanno deciso di scavalcare il muro di cinta, facendo ingresso nel giardino della struttura religiosa: dopo aver insistentemente bussato alla porta, una coppia di sposi ha deciso di accoglierli, spiegando loro di vivere nei locali adiacenti alla Chiesa. Fino a qui nulla di strano, almeno fino al momento in cui gli agenti hanno posato i propri occhi su una porta chiusa a chiave!

Una delle donne, giunte nell’edificio, ha dichiarato che nella stanza vi era un connazionale che aveva l’abitudine di fuggire durante la notte, ma una volta aperta la porta, la situazione si e’ fatta subito chiara. La vittima era profondamente scossa e spaventata, ma ha immediatamente raccontato la sua verita’ agli agenti: e’ stata oggetto di violenza sessuale da parte del pastore 38 enne e di altri due uomini della casa. E’ immediatamente scattato l’arresto con il reato di sequestro di persona in concorso, mentre le due donne, anche loro accusate, sono agli arresti domiciliari per permettere loro di accudire i figli.

Tags: , , ,