Schianto aereo Egitto, arrivano le salme in Russia

redazione 2 novembre 2015

salme Schianto aereo Egitto, arrivano le salme in Russia

Sono arrivate le salme dell’incidente aereo avvenuto in Egitto due giorni fa. Stamattina un aereo è giunto a San Pietroburgo con i primi 114 corpi delle persone uccise nello schianto del Sinai, decollato da Sharm el Sheick.  Il servizio stampa del dipartimento regionale del ministero delle Emergenze sta gestendo il trasferimento dei corpi. Dall’aeroporto i corpi sono stati scortati dalla polizia su un’auto speciale verso l’obitorio dove, questa mattina, inizierà la procedura di identificazione. Le autorità hanno comunicato che il prossimo volo con i resti delle vittime dovrebbe arrivare a Pulkovo domani sera.

Le scatole nere sono “in buone condizioni”. Lo sostiene il ministro delle Situazioni di emergenza russo, Vladimir Puchkov.

Non si può escludere nessuna delle ipotesi avanzate finora sulla sciagura aerea di sabato scorso nel Sinai: lo dice il portavoce di Putin, Dmitri Peskov rispondendo ad un giornalista che gli chiedeva se si potesse escludere un atto di terrorismo. “Di fatto, ha aggiunto, gli investigatori iniziano solo ora il loro lavoro”.

Tags: , , , , ,