Scarsi dati auditel: CRISTINA PARODI LIVE chiude i battenti

redazione 20 dicembre 2012

Lo si ventilava da tempo, ma adesso è ufficiale: il Cristina Parodi Live chiude i battenti.

SCARSI DATI AUDITEL - Alla base di questa decisione vi sono i bassi ascolti, nonché alti costi di produzione. Il programma, in verità, era già partito malissimo, non riuscendo all’inizio a superare il 2% di share. Diviso in due blocchi, ovvero il Cristina Parodi Live dalle 14 alle 15:50 ed il Cristina Parodi Cover a partire dalle 17:50, per la durata di circa mezz’ora, si era deciso di unire il tutto, anticipando la seconda parte, per far finire così il programma alle 16:30. Un continuum, insomma, che però non ha portato i risultati sperati…

217 Scarsi dati auditel: CRISTINA PARODI LIVE chiude i battenti

PROGRAMMA BEN CONFEZIONATO - Se si vuol fare una critica prettamente inerente alla qualità televisiva, il contenitore della Parodi meritava tutto. Sobrio, senza particolari eccessi – salvo un’ospitata alquanto “fumantina” di Vittorio Sgarbi -, variegato. Un buon prodotto, dunque, diviso in più spazi: l’intervista all’ospite di puntata, il momento dedicato al commento dei tweet dei vip, l’intervista doppia a due giornalisti o personaggi di spettacolo su vicende politiche e fatti d’attualità, uno spazio sulla moda, un talk su temi di varia natura,… Un po’ di tutto quindi!

46 Scarsi dati auditel: CRISTINA PARODI LIVE chiude i battenti

COMPETITOR AGGUERRITI - Ma soprattutto una sfida persa per Cristina, che non ha retto alla concorrenza spietata degli storici e già avviati La vita in diretta e Pomeriggio Cinque. Già il 26 ottobre aveva fatto la sua stessa fine su Rai Due Lorena Bianchetti, che si era vista chiudere per lo stesso motivo Parliamone in famiglia. Volendo spezzare una lancia a favore della Parodi, si potrebbe dire che La7 – rete che la ospita – non ha mai avuto un contenitore pomeridiano in diretta, e quindi il pubblico televisivo, probabilmente non abituato a questa novità, è rimasto fedele agli altri ben più longevi programmi di Rai Uno e Canale Cinque.

37 Scarsi dati auditel: CRISTINA PARODI LIVE chiude i battenti

REVISIONE DEI PALINSESTI - A prendere la decisione definitiva è stato il neo amministratore delegato di La7 Marco Ghigliani, che ha scelto di puntare sull’informazione e sull’approfondimento in prime time, e di apportare importanti cambiamenti nel day time per ottenere una significativa riduzione dei costi. Modifiche, infatti, che comporteranno uno “scombussolamento” dei palinsesti. Nel 2013, infatti, non vedremo più nemmeno il G’Day di Geppi Cucciari e L’infedele di Gad Lerner, sempre per scarsi ascolti. La Cucciari, però, verrà promossa e testata in prima serata, mentre Lerner passerà alla seconda serata del venerdì. A chiudere, poi, saranno anche Ti ci porto io (con Gianfranco Vissani e Michela Rocco di Torrepadula) e L’erba del vicino (con Lucia Loffedo). Benedetta Parodi farà da traino al TG diretto da Enrico “Mitraglietta” Mentana col suo I menù di Benedetta, ed anche la sorella maggiore resterà nella rete Telecom, in quanto le verrà affidato un nuovo – ma al momento ancora sconosciuto - progetto. Buona fortuna Cristina… ed in bocca al lupo!

L’ADDIO DI CRISTINA - Per salutare tutti i suoi sostenitori e chi l’ha seguita nei pomeriggi di La7, ieri Cristina ha pubblicato il seguente messaggio su Facebook: È stata un’esperienza meravigliosa e ringrazio La7 di avermi dato la possibilità di tornare a misurarmi con un programma quotidiano, in diretta, importante e di qualità come quello che ho condotto. Purtroppo la fascia pomeridiana di questa rete è molto difficile da conquistare e probabilmente il programma avrebbe avuto bisogno di più tempo per poter crescere e maturare ascolti. Tempo e investimento economico che evidentemente la rete, in questo momento di rimodellamento del palinsesto, non aveva. Ecco perché, d’accordo con il direttore Ruffini, abbiamo deciso di interrompere il programma e pensare a un nuovo progetto per la prossima stagione. Sono però orgogliosa di avere fatto in questi quattro mesi un prodotto bello, in linea con quello che mi avevano chiesto di fare, vicino al  mio ideale di televisione pomeridiana e sono felice di aver ricevuto buoni consensi dalla critica e molti apprezzamenti dai telespettatori. Merito senza dubbio anche della squadra eccezionale di persone con cui ho avuto l’onore di lavorare. E poi un ringraziamento ai tanti autori del programma: Vorrei ringraziarli ad uno ad uno, ma cito per tutti solo il capo progetto Chicco Sfondrini, per la professionalità, l’entusiasmo e la passione che hanno messo ogni giorno in questa avventura faticosa ma elettrizzante. Resto quindi serenamente a La7 e non rimpiango nulla della scelta che ho fatto. Sono un’inguaribile ottimista e credo che i cambiamenti, in ogni caso, portino energia e facciano bene. Arrivederci a presto. Per chi non lo ricordasse, Sfondrini era uno degli storici autori di Amici Di Maria De Filippi.

117 Scarsi dati auditel: CRISTINA PARODI LIVE chiude i battenti

PRIMO TATUAGGIO – Forse per dare una svolta a questo momento non particolarmente allegro dal punto di vista professionale, giunta all’età di 48 anni, la Parodi ha deciso di farsi fare per la prima volta un tatuaggio, uguale a quello della sua figlia maggiore, la 16enne Benedetta. C’è sempre una prima volta. Primo tatuaggio uguale a mia figlia. Che bello, ha scritto la conduttrice su Twitter, a commento di uno scatto che mostra in evidenza i due tatuaggi: tre piccole e splendide rondini “disegnate” sul polso di mamma e figlia. Tanti i significati delle rondini, tra cui anche quello del cambiamento. Un cambiamento che in questo periodo la Parodi sta vivendo sulla sua pelle, e non solo in riferimento al tatuaggio…

Tags: , , , ,