SATTA: “Non sono io il male di Boateng”. E intanto debutta a teatro

redazione 29 ottobre 2012

 SATTA: Non sono io il male di Boateng. E intanto debutta a teatro

LA DIFESA - Da tempo ormai, il popolo milanista la immagine sotto una cattiva luce. Quella che ha portato, a detta loro, al crollo nel rendimento in campo del centrocampista ghanese Kevin Prince Boateng. Ma Melissa Satta non ci sta più. È stanca di essere giudicata come causa principale del flop stagionale del suo fidanzato. Come spiega attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport, in cui ci tiene inoltre a sottolineare che i problemi del suo Prince sono di altra natura, anche se non specifica di quale. Certo che le sue dichiarazioni di qualche mese fa, in cui raccontava dell’intensa attività sotto le coperte con Kevin, non sono passate inascoltate dai tifosi rossoneri.

L’IMPEGNO A TEATRO - Intanto Melissa rivendica i suoi recenti successi lavorativi. Pochi giorni fa, infatti, l’ex velina sarda ha debuttato a teatro con l’opera A casa di David, spettacolo scitto e diretto da Rocco Ricciardulli di cui la stessa Melissa sembra entusiasta. Molti i complimenti ricevuti via Twitter, tranne quelli di Boateng. Meglio evitare contatti diretti tramite social network in questo particolare momento del giocatore milanista.

Tags: , , , ,