Roma, polizia olandese indaga: presto i nomi dei violenti

redazione 21 febbraio 2015

Roma1 Roma, polizia olandese indaga: presto i nomi dei violenti

 

La polizia olandese, dopo i disordini con i tifosi del Feyenoord a Roma, ha avviato “una grossissima inchiesta”,  per identificare gli hooligan che non sono stati arrestati e sono rientrati nel loro Paese. Lo garantisce il portavoce della polizia di Rotterdam, Roland Ekkers, parlando a Radio1, il quale precisa:

“Stiamo guardando le foto una per una, stiamo controllando i video e qualsiasi altra informazione. Si tratta di documentazione nitida, e siamo sicuri avremo molti dei loro nomi molto, molto presto”.

 

Ekkers, parla  di intensi contatti tra polizie olandese e italiana, aggiungendo che su quanto successo “solo la vostra polizia può dare spiegazioni, noi eravamo là in sei, voi con centinaia di agenti.”

 

Nel frattempo però, è già allerta sulla partita di ritorno Europa League: giovedì prossimo 2.400 tifosi giallorossi sono attesi al “De Kuip“, lo stadio che ospita le partite del Feyenoord.

 

Intanto, vertice in corso al Viminale, tra il sindaco Ignazio Marino e il ministro dell’Interno, Angelino  Alfano,  sulla sicurezza nella capitale e sui danni causati dagli hooligans violenti.

 

Social Channel

Tags: , ,