Roma, Garcia: “Io italianizzato? E’ un complimento”

redazione 24 gennaio 2015

garcia Roma, Garcia: Io italianizzato? E un complimento

 

Le critiche non lo toccano, non riescono a mettere in crisi Rudi Garcia, sempre più sereno nonostante la valanga di polemiche arrivate dopo la gara con l’Empoli. L’accusa primaria è quella di aver perso la grinta, il bel gioco e di non saper vincere: troppi i pareggi e i punti persi per strada per un team che sogna lo scudetto.

“Pareggiamo troppo, ma la stagione non è mai un fiume tranquillo e noi dobbiamo tenere dritta la barra”.

La Roma arriva da 5 pareggi in 7 gare, e si porta dietro la polemica arbitrale che è valsa la qualificazione sull’Empoli in coppa Italia.
Inutile dirlo, ma a Firenze la Roma sa da dove ripartire: è fondamentale sbloccarsi e riuscire a invertire questo trend considerato negativo.

“Ho anche sentito che mi sono italianizzato. Questa può essere solo positivo, sono fiero di essermi un po’ italianizzato. La Roma va un po’ a corrente alternata, anche nel corso della partita. Dobbiamo trovare continuità, possiamo fare meglio, ma i punti dicono che la Roma da quando esiste il campionato a 20 squadre, è la seconda Roma di tutti i tempi. La critica fa parte del gioco, e se facciamo meno bene ci può stare, purché sia una critica obiettiva: perché non c’è mai un colpevole unico”.

Come fa notare il francese ci sono 57 punti a disposizione e l’unico obiettivo dei giallorossi è quello di guardare avanti.

 

© Social Channel

Tags: , ,