Roma, 40 immigrati assalgono donna autista Atac: “Apri o ti ammazziamo!”

redazione 22 settembre 2014

Atac Roma, 40 immigrati assalgono donna autista Atac: Apri o ti ammazziamo!

“La gente ci fotografa se parliamo al telefonino e manda le immagini ai giornali, ma quando succede una cosa del genere nessuno alza un dito”.

Tristissimo il racconto rilasciato al Corriere della Sera da una giovane autista 33enne dell’Atac, Elisa De Bianchi, che sabato scorso dopo le 19,30, sulla linea 042 alla periferia est di Roma, è stata aggredita da una quarantina di immigrati a bordo del suo autobus:

“Quei pazzi mi gridavano: apri o t’ammazziamo’. Gli automobilisti rallentavano per godersi la scena e poi andavano via, dietro di me c’era la fila di macchine. Ma nessuno è sceso per aiutarmi.”

Quando ha sentito rompersi un finestrino a seguito di una bottiglia di birra lanciata, la giovane autista sempre più in preda alla paura, ha telefonato ad un collega e piangendo gli ha chiesto di salvarla:

“Se riescono a salire mi violentano e mi ammazzano. Suonavo il clacson, ma i passanti facevano finta di niente, veramente assurdo”.

Quella telefonata è stata provvidenziale in quanto gli immigrati hanno aperto un varco e l’autista è riuscita a scappare.

L’Atac, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale, sta raccogliendo gli elementi utili per poterli fornire alle forze dell’ordine, per una possibile denuncia “contro ignoti».

© Social Channel

Tags: , , ,