Renzi: “Il Jobs Act non cambia. Chi vuole andarsene faccia pure”

redazione 2 novembre 2014

renzi23 Renzi: Il Jobs Act non cambia. Chi vuole andarsene faccia pure

 

Matteo Renzi parla e racconta il suo punto di vista in merito al Jobs Act davanti a Bruno Vespa, rispondendo alle domande del giornalista per il libro Italiani voltagabbana, in uscita giovedì 6 novembre.

“Il sonno me lo tolgono le crisi industriali, i disoccupati, la mancanza di peso nella lotta alla burocrazia, certo non Vendola o Landini”.

Il premier parla del rapporto con la Cgil, ribadendo il suo rispetto per la piazza:

“Ho grandissimo rispetto per la piazza della Cgil e per i parlamentari che hanno partecipato a quella manifestazione. Ma io sono per il cambiamento che è nel dna della sinistra. E a casa mia la sinistra che non si trasforma si chiama destra”.

Quella piazza però, ribadisce Renzi, non era la piazza del Pd, ma c’era anche gente del Pd: “Se penso di perderla? E’ più facile perdere qualche parlamentare che qualche voto”.

In merito alla modifica dell’articolo 18 spiega che rappresenta una preoccupazione maggiore per qualche dirigente e qualche parlamentare. “Se si arrivasse a una scissione, ma non ci si arriverà, la nostra gente sarebbe la prima a chiedere: che state facendo?”.

 

© Social Channel

Tags: ,