Regeni: uccisi i suoi sequestratori. Trovati documenti

redazione 25 marzo 2016

giulioregenibis Regeni: uccisi i suoi sequestratori. Trovati documenti

La polizia egiziana ha ritrovato i documenti di Giulio Regeni nella casa della sorella di uno dei componenti della banda criminale che sarebbero stati coinvolti nel sequestro del giovane e che sono stati uccisi ieri in uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza. Secondo il ministero degli Interni, i documenti si trovavano in “una borsa rossa con sopra la bandiera italiana”, insieme ad altri effetti personali appartenenti a Giulio Regeni, come la sua carta di credito e due cellulari. L’appartamento nel quale sono stati rinvenuti, situato nel governatorato di Qalyoubiya a nord del Cairo, è di proprietà della sorella di uno dei membri della banda, il 52enne Tarek Saad, che secondo le autorità era dedita al sequestro di stranieri. La moglie, interrogata, ha sostenuto che la borsa rossa appartiene al marito.

Tags: , , ,