Rai Sport, bufera dopo il “vaffa” del direttore Romagnoli

redazione 19 maggio 2016

gabriele romagnoli Rai Sport, bufera dopo il vaffa del direttore RomagnoliA rivelarlo è il Corriere della Sera: Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport, avrebbe mandato a quel paese un giornalista di Milano dopo una teleconferenza. Il fatto sarebbe accaduto durante l’assemblea per la presentazione del piano editoriale. Il direttore non si sarebbe accorto che il collegamento e il microfono erano ancora accesi.

La redazione di Milano contestava mancanza di attenzione da parte del direttore che in tre mesi non è mai stato presente, un piano editoriale accolto negativamente da gran parte dei giornalisti e che tra i cinque vicedirettori direttori scelti: Claudio Valeri, Marco Franzelli, Guido Gentili, Marco Mazzocchi e Donatella Scarnati, non ve ne fosse nessuno di Milano.

In questo clima il direttore avrebbe chiuso il collegamento con un “vaffa…” che però è stato sentito dalla redazione di Milano per via del microfono aperto. A quel punto l’assemblea sarebbe stata interrotta per poi approvare un documento contro il comportamento di Romagnoli. L’Usigrai, il sindacato interno dei giornalisti Rai, ha diramato una nota di preoccupazione e condanna.

Il direttore ha anche deciso di chiudere alcune trasmissioni come il Processo del Lunedì e  Sabato Sprint e ha comunicato che dal 19 settembre sarà in onda il canale unico Rai Sport HD. Per quanto riguarda invece le nomine dei vice direttori non sono stati confermati Raimondo Maurizi, Jacopo Volpi e Ivana Vaccari, quest’ultima ha appena vinto una causa per demansionamento ottenendo un milione di euro come risarcimento dalla Rai e l’operatività piena della vicedirezione.

Non è di certo il clima ideale per lavorare e affrontare le nuove sfide che attendono Rai Sport, ma Romagnoli deve trovare il modo di reggere il passo delle pay-tv in un ambiente che sia unito e soprattutto in cui non ci siano troppi mugugni e giornalisti scontenti alla vigilia degli Europei di calcio 2016, in programma dal 10 giugno al 10 luglio.

Tags: , ,