Più quote rosa al cinema

redazione 30 luglio 2015

Carolina Crescentini Più quote rosa al cinemaServirebbero quote rosa anche al cinema. Di questo ne è convinta Carolina Crescentini. “Almeno all’inizio ci dovrebbe essere l’obbligo di far lavorare più registe e produrre più film con protagoniste femminili – ha detto l’attrice – aiuterebbe a riequilibrare una situazione sbilanciata a sfavore delle donne”. “In Italia la trasformazione fisica è ammessa solo per gli uomini. L’immagine della donna nei film rimane ancorata agli stereotipi: moglie, amante, belloccia decorativa, al massimo spalla del comico. E i requisiti estetici contano sempre”, spiega la Crescentini che aggiunge: “È innegabile che nel cinema le donne abbiano infinitamente meno opportunità degli uomini”.

Tags: , ,