Quella volta che BAUDO vide le mutandine di SHARON STONE

redazione 30 luglio 2012

Un giorno vado a trovare Sharon Stone nella sua suite d’albergo, entro e la trovo distesa sul letto con addosso solo gli slip. Mi dice: Look me, poi mi chiede di togliermi gli occhiali e me li pulisce. Mi esorta di nuovo a guardarla e io lo faccio rimanendo serio. Alla fine iniziamo professionalmente a parlare del programma al quale stavamo lavorando. Soltanto quando la rividi il giorno dopo compresi di aver perso un’occasione con una donna bella, intelligente e affascinante“. Così l’inossidabile Pippo Baudo ha raccontato di quando, quella volta nel 2003, resistette alle insistenti avances dell’attrice statunitense. Il conduttore siciliano, a quei tempi, era ancora il marito della cantante lirica Katia Ricciarelli e, pur avendo preso una sbandata per la celebre attrice, all’epoca non aveva raccontato la vicenda nei dettagli, lasciandosi però sfuggire una frase sibillina che oggi, alla luce delle sue recenti dichiarazioni, comprendiamo in pieno: “Bisogna capire quando la vita ti vuole fare un regalo”.

Tags: