Professione WAGS: essere moglie di un calciatore e’ un lavoro?

redazione 2 dicembre 2013

s Professione WAGS: essere moglie di un calciatore e un lavoro?

Oggi abbiamo voluto studiare meglio le cosiddette WAGS, ovvero le mogli e compagne dei giocatori, per entrare all’interno del mondo delle donne piu’ importanti della vita di un calciatore. Diciamo subito che per molte il ruolo di “angeli invisibili” a fianco del marito e’ un obbligo: parliamo ad esempio di Valeria Maggio, moglie del difensore Christian o ancora di Roberta Sinopoli, moglie di Claudio Marchisio e Ana Sofia Milito, moglie dell’attaccante nerazzurro.

Niente velleita’ artistiche per la moglie dell’ex allenatore dell’Inter Andrea Stramaccioni, Dalila (anche lei “senza” un cognome proprio) che, pur essendo molto bella, rimane oscurata dalla presenza della dolce meta’. Cambia tutto quando si parla di donne che gia’ prima di conoscere il compagno navigavano nel mondo dello spettacolo e che, nonostante figli e famiglia, non hanno voluto rinunciare al loro ruolo.

E’ il caso di Alena Seredova (lasciate perdere le ultimissime voci di crisi!), insieme a Gigi Buffon dal giugno 2011, con due pargoletti al seguito, e ancora di Carolina Marcialis, moglie di Antonio Cassano, Ilary Blasi e Melissa Satta, impegnata con Kevin Prince Boateng. Ultima, ma non meno importante, e’ Shakira, in grado di vivere di luce propria nonostante la sua relazione con un calciatore, Gerard Pique’.
Ma la vera regina delle WAGS e’ stata solo una: Victoria Beckham!

Stefania Cattaneo

© OBBLIGO DI CITARE LA FONTE

Tags: , ,