Processo Padre Fedele, Cassazione: da rifare

redazione 18 settembre 2014

padre Processo Padre Fedele, Cassazione: da rifare

Il processo d’appello a carico di Francesco Bisceglia, noto come “padre Fedele” è da rifare. Il frate cappuccino era stato sospeso a divinis nel 2008 in seguito alle accuse di violenza sessuale su una suora. Lo stabilisce la Cassazione che ha annullato con rinvio la condanna a 9 anni e 3 mesi di reclusione, inflittagli dalla Corte d’Appello di Catanzaro il 17 dicembre 2012, come da verdetto emesso mercoledì sera dalla III sezione penale della Cassazione. La Suprema corte oltre a ciò ha annullato in maniera parziale la condanna a 6 anni e 3 mesi di reclusione assegnati in appello ad Antonio Gaudio, segretario di padre Fedele. La pena, per lui, verrà riconsiderata da un’altra sezione della Corte d’appello di Catanzaro.

© Social Channel

Tags: , , , , ,