Pistorius, inquietante retroscena

redazione 21 aprile 2016

pistorius Pistorius, inquietante retroscena

Una delle storie più macabre del mondo dello sport, si tinge di una tonalità ancora più inquietante. Nuovi agghiaccianti retroscena nel caso Pistorius, il campione paralimpico che uccise la sua fidanzata a colpi di pistola. Secondo gli inquirenti, prima dello sparo, Pistorius aveva colpito ripetutamente la fidanzata Reeva Steenkamp con una mazza da baseball costringendola a scappare, a cercare rifugio in bagno, dove successivamente viene raggiunta e freddata a colpi di pistola. I forensi Calvin e Thomas Mollett hanno scritto un libro sulla vicenda, un libro intitolato “Oscar vs The Truth” dove si abbandonano a una meticolosa ricostruzione dell’accaduto. Il tutto sarebbe scaturita a causa di una lite verbale prolungata in tempi molto lunghi che poi sarebbe sfociata in efferata violenza, prima a colpi di baseball e successivamente a colpi di pistola. Adesso Pistorius è in attesa di giudizio, tra un mese conoscerà il suo responso, il campione paralimpico è accusato di omicidio volontario. Una delle pagine più assurde dello sport mondiale è quindi vicina al suo epilogo e a meno di trenta giorni dall’atto finale viene alla luce un nuovo inquietante dettaglio che potrebbe far pendere l’ago della bilancia dal lato meno favorevole per l’accusato.

Tags: , ,