Pif difende Pino Maniaci

redazione 10 maggio 2016

immagine Pif Pif difende Pino Maniaci

Dopo i clamori che hanno visto Telejato e Pino Maniaci sotto accusa, Pif dice la sua.

In un video di 8 minuti pubblicato sul suo profilo Facebook, l’ex Iena fa il punto della situazione: impresa ardua vista la vicinanza a Pino Maniaci conosciuto negli anni universitari di Perugia, ma che l’attore con grande lungimiranza riesce a portare a termine.

Sul banco degli imputi, l’accusa di estorsione del fondatore di Telejato che lo scorso venerdì ha ricevuto l’assoluto divieto di dimora nelle province di Palermo e Trapani. Pietra dello scandalo: 466,00 euro.

<<Ma quale estorsore chiederebbe 466,00 euro?>>. Domanda più che legittima visto le forze spiegate, montate ad arte secondo molti, per portare la situazione in pubblica piazza.

Considerando la questione strettamente penale, Pif ha dichiarato: <<Pino che fa il bullo con le donne e dice ti sistemo io, non è estorsione; Pino che dà dello stronzo al Presidente del Consiglio, non è estorsione. È un “bersaniano”! E per adesso, questo, ancora non costituisce reato.>>.

Nel mirino delle indagini, la dimensione privata del giornalista. In un perfetto clima di caccia alle streghe, il processo per estorsione si sta trasformando in un processo alla vita privata. Ne emerge un personaggio pittoresco, verace con il suo parlare scurrile. Un personaggio sui generis che da anni ha fatto di ciò la sua forza ora <<diventata il suo limite>>.

La caccia alle streghe anche questa volta sembra aver trovato la sua vittima. Ma l’ex Iena ribalta la situazione: troppo facile relegare il proprio senso di giustizia a terzi, per poi liberarsene all’occorrenza. Il risultato fin ad oggi è stato <<uno sputtanarsi a vicenda>>. E intanto c’è qualcuno che ride.

<<Telejato ha davvero fatto l’antimafia! Telejato non deve chiudere!>>.

Che ognuno sia leader di sé stesso! Mentre i Vitale se la ridono: Non stiamo a guardare!

 

Approfondimento: Link1; Link2.

Tags: , ,