Pescara, preservativo difettoso, resta incinta: indennizzo di 500mila euro

redazione 10 novembre 2014

gravidanza Pescara, preservativo difettoso, resta incinta: indennizzo di 500mila euro

 

Una 40enne di Pescara, a causa di un preservativo difettoso, è rimasta incinta di 3 gemelli. La donna ha regolarmente portato a termine la sua gravidanza per motivi religiosi, e nel contempo ha avviato una causa legale contro una celebre casa farmaceutica spagnola, produttrice dei condom. Dopo una perizia giurata di laboratorio, è stato appurato che il preservativo era realmente difettoso, e vincendo la causa, la mamma ha così ottenuto un indennizzo di 500 mila euro.

La donna, oggigiorno disoccupata e già madre di 3 figli, aveva con il marito deciso di adottare misure anticoncezionali proprio per evitare ulteriori gravidanze. La notizia è stata diffusa da “Il Centro”, il quale ha ripreso, a sua volta, un comunicato della Fondazione nazionale consumatori.

 

© Social Channel

Tags: ,