Per le vendite catastali elevate si paga di meno: Imu e Tasi, i conti non tornano!

redazione 2 ottobre 2014

tasi Per le vendite catastali elevate si paga di meno: Imu e Tasi, i conti non tornano!

Oltre al danno, la beffa: lo sapevate che chi vive in case popolari, quest’anno andrà a pagare una Tasi più cara dell’Imu versata nel 2012. Chi invece vive nelle abitazioni di grande prestigio dovrà pagare meno per la Tasi rispetto all’Imu di due anni fa. A rivelarlo è uno studio curato dal dipartimento politiche fiscali della Cisl sulle 20 città capoluogo delle regioni italiane.
Con i dati alla mano, si può dire che diminuiscono gli importi della Tasi rispetto all’Imu al crescere della rendita catastale; a spiegarlo è Maurizio Petruccioli, segretario confederale della Cisl:

“È necessario superare le iniquità di Tasi e Imu facendo pagare proporzionalmente di più chi possiede più case e chi ha più valore catastale, anche per restituire risorse alle famiglie che hanno meno”.

© Social Channel

Tags: ,