Papa Francesco a Strasburgo: “Quale dignità è possibile senza lavoro?”

redazione 25 novembre 2014

papa2 Papa Francesco a Strasburgo: Quale dignità è possibile senza lavoro?

 

E’ stato il Presidente Martin Schulz ad introdurre il discorso di Papa Francesco davanti ai deputati del Parlamento Europeo, pronto per chiede direttamente all’Europa che non sia centrata unicamente sull’economia e sull’individualismo, ma che sappia insegnare e inseguire la dignità, “in un momento in cui gli esseri umani sono spesso visti come oggetti”.

“Quale dignità è possibile senza una cornice giuridica che faccia prevalere la legge contro la tirannia del potere?”

Il Papa dà spazio ancora una volta ai più deboli, strappa applausi scroscianti dai deputati e si preoccupa degli anziani e dei giovani senza lavoro, senza lasciare da parte i migranti.

“Sui barconi ci sono uomini e donne che necessitano di accoglienza e aiuto. Bisogna agire sulle cause e non solo sugli effetti, lavorando a monte insieme ai governi ma anche sul territorio europeo quando queste persone arrivano”.

Bergoglio apre cuore e menti, non parla di religione, non parla di cristianesimo, ma si rivolge a un concetto di Europa capace di combattere l’individualismo e chiede al Presidente e ai deputati di riflettere sulle richieste di ingresso nell’Unione.

 

© Social Channel

Tags: