PAOLO VILLAGGIO in lucidissima attesa degli 80

redazione 14 novembre 2012

show paolo villaggio1351 PAOLO VILLAGGIO in lucidissima attesa degli 80

Emozionato come un bambino per il prestigioso premio Gogol ricevuto alcuni giorni fa, Paolo Villaggio attende il debutto romano del suo attesissimo one man show “La Corazzata Potemkin è una cagata pazzesca” (dal 14 al 25 novembre at Teatro dei Satiri) e, con eguale trepidazione, lo scoccare del suo ottantesimo compleanno, il prossimo 30 dicembre.

VENERANDA ETA’ – “80 anni? Mi sembra quasi un traguardo. Ai tempi di mio padre era difficile anche solo pensarlo. Ma questa è un’epoca in cui si arriva anche a 90 svegli, lucidi e pericolosi”. Per regalo, il sindaco di Genova mi ha promesso una grande serata a Palazzo Tursi, con mio fratello gemello Piero, i nostri compagni di scuola e altri come Gino Paoli, Renzo Piano, Dori Ghezzi e il figlio di Fabrizio De André, il mio più grande amico di sempre“.

SPIRITO CAUSTICO SULL’ATTUALITA’ – Come al solito molto diretto… dell’amico Beppe Grillo dice che ha ragione lui, quando teorizza l’auspicabile cancellazione della casta!  Ne ha anche per i giovani – “Spaventati, non hanno grandi speranze per il futuro…” – e per la televisione; “In Italia oggi è l’unica che fa cultura e mi sembra faccia danni gravi“. Amen.

Tags: ,