Paolini, revocati gli arresti domiciliari per l’accusa di pedofilia

redazione 13 luglio 2015

5db85c30b2de090a9a8feaf6b3a4df19 Paolini, revocati gli arresti domiciliari per laccusa di pedofilia

Revocati gli arresti domiciliari al “disturbatore” Paolini. Gabriele Paolini è stato rinviato a giudizio dopo l’ultima udienza svoltasi a porte chiude che lo vede come protagonista con l’accusa di prostituzione minorile, produzione di materiale pedopornografico e tentata violenza sessuale. Secondo il giudice sono venute meno le esigenze cautelari e per Paolino ora c’è solo l’obblico di firma. Il noto disturbatore televisivo si dice innocente, uscito dall’aula di tibunale ha ringraziato il magistrato per l’opportunità datagli per potersi reintegrare socialmente e di non tornare ad essere il personaggio invasivo che tutti hanno conosciuto, poi conclude: “I giornalisti tv si scorderanno di me. Mi dedicherò al cinema e alla biografia che è pronta”.

Tags: