Pacifici e Parenzo fermati dalla polizia dentro il campo di Auschwitz

redazione 28 gennaio 2015

parenzo Pacifici e Parenzo fermati dalla polizia dentro il campo di Auschwitz

 

Storia che ha dell’incredibile per Riccardo Pacifici, presidente della comunità ebraica romana, che si è ritrovato chiuso all’interno del campo di concentramento di Auschwitz insieme a David Parenzo, il portavoce della comunità Fabio Perugia e due tecnici tv. Dopo essersi trovati intrappolati mentre stavano effettuando una diretta per la trasmissione tv Matrix, il gruppo ha deciso di uscire dal campo di concentramento cercando di scavalcare le recinzioni al termine delle celebrazioni per il 70° anniversario della liberazione del campo di sterminio.

 

Come spiega il Corriere i 5 uomini sono stati raggiunti da un auto della polizia polacca che li ha fermati e interrogati per tutta la notte:

“Ho cercato di dire chi sono, di raccontare come restare chiuso in quel luogo fosse per me un’esperienza particolarmente drammatica. Mio nonno è stato rinchiuso lì. Ma tutto si svolgeva con modalità molto burocratiche”.

Alle sei del mattino la situazione è stata sbloccata con l’intervento della Farnesina e dall’ambasciata italiana a Varsavia. Pacifici, Parenzo, Perugia e gli altri tecnici sono andati all’aeroporto per tornare a Roma.

 

© Social Channel

Tags: , ,