Oscar Pistorius a processo senza protesi

redazione 16 giugno 2016

oscar pistorius Oscar Pistorius a processo senza protesiOscar Pistorius si è presentato in Tribunale senza protesi. E’ ciò che gli hanno consigliato i propri avvocati e subito sono scoppiate le polemiche. C’è chi infatti accusa l’atleta sudafricano di averlo fatto per impietosire i giudici.

Secondo la difesa bisognava mostrare come si muove senza le gambe artificiali, come nella notte del 14 febbraio del 2013, quando secondo la propria versione dei fatti si alzò dal letto, prese la pistola sul comodino e sparò verso la porta chiusa del bagno dopo aver sentito dei rumori, pensando che ci fossero dei ladri, e non la fidanzata che era con lui in casa quella notte. Reeva Steenkamp, colpita dai proiettili sarebbe morta in questo modo.

Gli avvocati hanno deciso quindi di fare vedere ai giudici i movimenti di Pistorius in quella notte per chiedere così l’affidamento del loro assistito ai servizi sociali. L’imputato si è messo a piangere e i presenti hanno avuto da ridire su questa decisione dei suoi difensori.

La Corte di Appello di Pretoria emetterà la sentenza a breve, dopo averlo giudicato a dicembre colpevole di omicidio volontario, ribaltando il verdetto di omicidio colposo emerso in primo grado due anni fa. In primo grado l’atleta paralimpico era stato condannato a cinque anni di reclusione per omicidio volontario. L’anno scorso il verdetto è stato omicidio volontario e 15 anni di reclusione. Adesso toccherà alla Corte Suprema dire l’ultima parola sulla vicenda il 6 luglio prossimo.

Il pm Gerrie Nel ha chiesto 15 anni di carcere per Pistorius, pena minima prevista dal codice penale sudafricano per l’omicidio volontario.

Tags: ,