Omicidio Matilda: Cassazione riapre il caso, madre accusa ex compagno

redazione 12 marzo 2015

matilda Omicidio Matilda: Cassazione riapre il caso, madre accusa ex compagno

 

La Corte di Cassazione riapre il caso Matilda, la neonata di 23 mesi morta il 2 luglio 2005 a Roasio, nel Vercellese, a causa di un trauma violento subito, un colpo alla schiena, forse un calcio, che provocò uno schiacciamento del rene e del fegato, successo mentre la madre della piccola era uscita nel cortile per stendere all’aria il cuscino lavato dal vomito della piccola, che si era sentita male.

 

Gli avvocati informano che i giudici supremi, hanno accettato il ricorso dei legali della madre hostess, Elena Romani, contro il  “non luogo a procedere” nei confronti del suo compagno di allora, Antonio Cangialosi. La piccola era il frutto di una precedente relazione. A 10anni dalla morte della piccola, si riapre il caso in Tribunale a Vercelli. Sarà affidato a un nuovo giudice.

 

© Social Channel

Tags: , , ,