Omicidio anziani Catania: fermato un ospite di un centro accoglienza

redazione 31 agosto 2015

polizia Omicidio anziani Catania: fermato un ospite di un centro accoglienza

Ha 18 anni ed è un profugo ospite del centro di prima accoglienza del Cara di Mineo il ragazzo fermato dalla polizia per il duplice omicidio di una coppia di anziani avvenuto nella loro villa di Palagonia, in provincia di Catania. Ad incastrare il giovane sarebbero state delle macchie di sangue sui suoi pantaloni, che apparterrebbero a Vicenzo Solano, trovato sgozzato nel proprio letto. L’altra vittima, Mercedes Ibanez, di 70 anni, è stata invece ritrovata nell’atrio della villa, dov’è precipitata dopo essere stata scaraventata giù dal balcone. A incastrare l’extra comunitario, un ivoriano, anche il ritrovamento nel suo borsone del telefonino dell’anziano ucciso. Gli inquirenti adesso sono al lavoro per accertare se l’assassino abbia agito da solo o con un complice.

Tags: , ,