Obama annuncia cambio linea: “Voltiamo pagina, nessuno ci fermerà”

redazione 21 gennaio 2015

obama Obama annuncia cambio linea: Voltiamo pagina, nessuno ci fermerà

Foto: Ansa

 

Davanti a lui ci sono altri due anni alla guida dell’America, Barack Obama lancia la sfida annunciando nel suo sesto discorso sullo stato dell’Unione l’apertura di una nuova fase per il Paese.

“Stasera voltiamo pagina. L’America è risorta dalla recessione, non accettiamo un’economia che dia vantaggi enormi solo a pochi”.

Parlando di economia non manca la parentesi legata alle donne lavoratrici, che nel 2015 è ancora non vengono pagate quanto un uomo, spesso svolgendo le stesse mansioni. Obama chiede un aumento dei salari minimo e invita il Congresso a provare “a sostenere una famiglia lavorando a tempo pieno e guadagnando meno di 15.000 dollari l’anno”.

 

Nel suo discorso il presidente USA parla anche di terrorismo e di hacker, rivelando l’importanza di agire al fine di non essere vulnerabili.

“Nessun Paese straniero, nessun hacker sarà in grado di paralizzare le nostre reti, rubare i nostri segreti commerciali, o invadere la privacy delle famiglie americane”.

E infine la parentesi Isis, un problema che sembra allargarsi a vista d’occhio, un nemico che Obama vuole sconfiggere mostrando al mondo la grande unione del Paese “nella missione di approvare una risoluzione per l’uso della forza contro l’Isis”.

 

© Social Channel

Tags: ,