Nuove verità sul caso Germanwings: Lubitz in terapia per rischio suicidio

redazione 30 marzo 2015

IMG 0576 Nuove verità sul caso Germanwings: Lubitz in terapia per rischio suicidio

Foto: Mirror

 

Andreas Lubitz prima di iniziare la carriera professionale di pilota era stato classificato come “a rischio suicidio”: a confermarlo è la procura di Dusseldorf. Il copilota dell’Airbus A320 della Germanwings aveva ottenuto nel 2010 e nel 2012 le qualifiche di volo, rispettivamente come “studente pilota” e poi come “pilota privato”. In entrambi i casi non era “Airline Transport Pilot”, qualifica che deve avere chi conduce aerei passeggeri.

 

Tutti fattori che lasciano emergere il forte rischio e la personalità complicata del 27 enne tedesco al quale è stato permesso di volare in condizioni di scarsa idoneità.

 

“Il trattamento psicoterapeutico era stato comunque concluso prima dell’inizio del percorso che lo ha portato alla licenza di volo professionale”, ha voluto poi precisato il portavoce della procura. Sembra però che le ultime visite mediche non abbiano fatto emergere “né un istinto suicida, né il fatto che potesse essere un pericolo per gli altri”.

 

© Social Channel

Tags: , ,