Nuove minacce a Twitter targate Isis, Dorsey al centro di un mirino

redazione 2 marzo 2015

Isis  Nuove minacce a Twitter targate Isis, Dorsey al centro di un mirino

 

Nuove minacce a Twitter targate Isis. In un appello diffuso sul web, lo Stato Islamico esorta tutti i jihadisti a uccidere i dipendenti e il fondatore del social network, Jack Dorsey, per punirli di aver cancellato molti dei profili usati dai seguaci del presunto “califfo” Abu Bakr al Baghdadi.

 

Nel testo arabo postato, corredato da un’immagine di Dorsey al centro di un mirino, si legge:

“La vostra guerra virtuale contro di noi causerà una guerra reale contro di voi.  Avete iniziato una guerra destinata a fallire. Vi avevamo detto dall’inizio che questa non era la vostra guerra ma non ci avete ascoltato e avete continuato a chiudere i nostri account su Twitter, ma come vedete noi riusciamo sempre a tornare. Ma quando i nostri leoni (combattenti coraggiosi) verranno a togliervi il fiato, allora voi non resusciterete”. 

 

Non è la prima volta che nomi importanti dei social finiscono sotto tiro. Twitter sta cercando di verificare l’attendibilità delle minacce.

 

© Social Channel

Tags: , ,