Non è un fatto persoanle

redazione 21 gennaio 2013

 

img electric lg Non è un fatto persoanle

Basta scegliere il meno peggio! In questo periodo, in vista delle elezioni, in televisione si ritorna a fare chiasso con gli stessi soggetti… sempre loro. E si mostrano arene più disparate e corride col toro Santo contro il Cavaliere dei Santi… che Travaglio per gli spettatori (tanto gli incornati siamo noi)!

Ci vuole tanto a capire che non abbiamo bisogno di scontro ma di incontro? Di un filo conduttore, di sintonizzarci sulla stessa frequenza e di non far sentire piu questi giovani dei falliti? Ci vuole tanto a capire che possiamo vincere tutti? E che non ci interessa perdere tempo per scovare il colpevole, ci basta sapere che noi siamo innocenti. Non ci spaventa lavorare, ci fa paura trovare il frigorifero vuoto.

Le due polarità dovrebbero generare energia e non cortocircuito, perché la volta che il salvavita smetterà di funzionare, questo potenziale e fantastico impianto – l’Italia – brucerà, e non ci sembra questo il momento storico più adatto per farne un fatto personale.