E’ morto Lino Toffolo

redazione 18 maggio 2016

lino toffolo E morto Lino ToffoloAttore, musicista e cabarettista, Lino Toffolo è morto oggi a Venezia, aveva 81 anni. Era nato a Murano nel 1934, ricoverato a Venezia per la frattura di un polso, ma operato due volte negli ultimi mesi per problemi cardiaci.

Se ne va uno dei volti più noti della televisione e del cinema, personaggio polivalente capace di dedicarsi a tutti i campi dello spettacolo, sfruttando totalmente le proprie capacità artistiche. Iniziò in Rai, dove scrisse la sigla del programma radiofonico El Liston, per poi lavorare anche in teatro con la Compagnia dei Delfini di Venezia, poi al Derby, con Enzo Jannacci, Cochi Ponzoni, Renato Pozzetto, Franco Nebbia, Massimo Boldi.

Al cinema ha recitato in 24 film, Culastrice nobile veneziano con Marcello Mastroianni e Brancaleone alle crociate con Vittorio Gassman, diretto da Mario Monicelli. Inoltre lavorò anche con Salvatore Samperi, Pasquale Festa Campanile, Dino Risi e Adriano Celentano. Nel 2006 ha presentato il suo film Nuvole di vetro, scritto, diretto ed interpretato, con dialoghi totalmente in lingua veneta.

Molto popolare anche tra i bambini, grazie alla sigla, da lui cantata dei cartoni animati Johnny Bassotto, Oh Nina e E tutti i gatti miao. Come cantante ha all’attivo tre album e vari singoli.

In televisione è ricordato per  Canzonissima 1971 con Alighiero NoscheseTuttinfamiglia su Canale 5.

Tags: