E’ morto Francesco Rosi, maestro e regista di “Le mani sulla città”

redazione 10 gennaio 2015

Francesco Rosi E morto Francesco Rosi, maestro e regista di “Le mani sulla città”

 

Uno di quei nomi che hanno reso grande l’Italia e il cinema italiano: si è spento a Roma il regista e sceneggiatore Francesco Rosi, grande maestro che nella sua carriera ha saputo firmare veri e propri capolavori come “Le mani sulla città” e “Cadaveri eccellenti”.
A dare la notizia della morte è stata la famiglia di Rosi, 92 anni.

 

E’ stato il simbolo, l’icona del cinema rinominato “impegnato”, convinto che “un film dovesse essere bello ma anche utile, cioè aiutare la gente a capire”, ed è questa la descrizione perfetta per le sue pellicole, in modo particolare per “Le mani sulla città”, che racconta la storia di imprenditori corrotti che tramano speculazioni edilizie e devastazioni del territorio. Una storia narrata 50 anni fa, ma attuale come non mai.

 

© Social Channel

Tags: